Design mediatore tra bisogni e saperi

Celaschi F., Il design come mediatore tra bisogni, in Germak C. (a cura di), Uomo al centro del progetto, Umberto Allemandi & C., Torino 2008, pp. 19-31.

Celaschi F., Il design come mediatore tra saperi, in Germak C. (a cura di), Uomo al centro del progetto, Umberto Allemandi & C., Torino 2008, pp. 40-52.

ISBN 978-88-422-1629-2

Lingua: ITALIANO/INGLESE

Cos’è un designer contemporaneo se non il risultato dei saperi attraverso i quali viene formato? In questi due saggi, Flaviano Celaschi formula il modello del design come mediatore di saperi e di bisogni, definendo i tratti di una disciplina che si insedia a metà strada tra quattro sistemi di conoscenze tra loro tradizionalmente difficilmente dialoganti: l’arte/creatività, la tecnologia/ingegneria, l’economia e la gestione e le “humanities”. Attraverso questo modello prende corpo un’articolazione di caratteristiche del prodotto che il designer può e deve imparare a governare nel processo di progettazione: forma-funzione-valore-significato. Tali elementi, opportunamente omogeneizzati, definiscono le qualità del prodotto industriale e ne determinano il successo di mercato e di pubblico, nel rispetto del profitto dell’imprenditore e dell’ambiente.

Comments are closed.

©Flaviano Celaschi | RSS | amministrazione | spazio ftp
project by Luana Marmo | powered by Mavida snc with WordPress