Posts Tagged ‘design as a process’

The evaluation of contemporary design: Systemic observations and consequences

design as a processFlaviano Celaschi, Massimo Bianchini (2014). The evaluation of contemporary design: Systemic observations and consequences. In: (a cura di): Dijon De Moraes Regina Álvares Dias Rosemary Bom Conselho SALES, Diversity: Design/Humanities. Proceedings of the Forth International Forum of Design as a Process. p. 126-138, BARBACENA:EdUEMG, ISBN: 9788562578335, Belo Horizonte (Brasile), September 2012

The growing diffusion of design procedures based on competition between designers, increasing use of bureaucratic forms of assignment of contracts for design through public competitions, the development of systems and processes facilitating the professional encounter between supply of and demand for design, show the backwardness of the debate on the problems of quantitative and qualitative evaluation of design, both in terms of methodologies and methods.

Leggi il resto… »

La valutazione contemporanea del design: osservazioni sistemiche e ricadute

Con Massimo Bianchini

La diffusione delle procedure di concorso pubblico tra designer, l’uso sempre più esteso di forme burocratiche di assegnazione di appalti di design attraverso bandi pubblici, lo sviluppo di sistemi e processi che facilitino l’incontro professionale tra domanda ed offerta di progetto, mostrano l’arretratezza del dibattito sui problemi di valutazione del design. Nella tradizione del design, progettare è un atto umano, che è impossibile da affidare alle macchine perché richiede il contributo fondamentale dell’identità e della creatività umana, tuttavia i procedimenti e gli strumenti che si pongono come obiettivo quello di permettere una valutazione del progetto in senso qualitativo sono insoddisfacenti e poco diffuso è il ricorso a processi trasparenti e qualificanti di valutazione e comparazione. Questo contributo intende fare il punto sul tema e aprire alcune linee di riflessione e operatività intorno alla creazione di potenziali strumenti facilitanti. Si intende in particolare orientare il dibattito rispetto al contributo che le discipline umanistiche, compresa l’economia e dunque l’estimo, possono offrire nell’avanzamento della conoscenza e nell’elaborazione di pratiche più efficienti di valutazione del design. Leggi il resto… »

©Flaviano Celaschi | RSS | amministrazione | spazio ftp
project by Luana Marmo | powered by Mavida snc with WordPress